top of page

Supporto educatrici ed educatori

1.png

Il lavoro educativo è uno strumento prezioso a disposizione della società, tuttavia non sempre i professionisti dell'educazione ricevono il giusto supporto in termini di formazione, supervisione e ancora di più in termini di empatia e comprensione da un punto di vista puramente umano e relazionale.

Questo accade per svariati motivi: storici, culturali, economici ecc. la sostanza però è ancora oggi tante educatrici e tanti educatori non dispongono della possibilità di fermarsi e monitorare il proprio lavoro condividendo le fatiche con colleghe e colleghi che vivono situazioni simili.

Mancano spazi relazionali in cui poter attivare risorse orientate a migliorare il benessere, si cerca quindi di approfittare di tutte le occasioni gruppali e/o di formazione per ricercare con forza l'ascolto e l'empatia da parte degli altri.

Ragion per cui ho creato la seguente possibilità: Ti propongo di partecipare ad un gruppo in cui una volta al mese  si riuniscano online colleghe e colleghi educator* e pedagogist* creando uno spazio dove poter lavorare su più dimensioni:

1. Condivisione a turno di "casi" o problematiche specifiche del proprio lavoro quotidiano (sia metodologico che relazionale) quindi cosa dovrei fare o come dovrei fare?

2. Lavoro su piccoli stimoli formativi proposti dal sottoscritto su varie tematiche (metodologia, progettazione lavoro, comunicazione efficace ecc.)

 

Quello che ti chiedo sono due cose: Esprimere la volontà di aderire al gruppo una volta al mese (per due ore) compilando qui questo modulo e riconoscere al sottoscritto una quota di partecipazione pari a 50,00 euro per lo sforzo ed il tempo organizzativo dedicato all'iniziativa e alla creazione di contenuti formativi.

 

 

Ti aspetto!

Grazie!

Antonio.

SCRIVIMI

Fammi sapere come posso esserti utile!

Grazie per avermi contattato!

bottom of page